• Opere / Autori
  • La Galleria
  • Contatti
  • News
  • La Storia del Premio
  • Didattica / Laboratorio
  • Orari d'apertura
  •  

    News

    Chiusura Cas di Suzzara


    Li abbiamo accolti subito. Quattro anni fa Lorenzo Pedroni, psicologo, referente per il CAS (Centri di Accoglienza Straordinaria) chiese alla Galleria del Premio Suzzara la disponibilità a collaborare per l’accoglienza dei migranti ospitati presso l’Hotel Garden di Suzzara. Con entusiasmo abbiamo superato le tante difficoltà relative a lingue e culture diverse, i pregiudizi che si ponevano davanti a noi e abbiamo impostato laboratori, durante questi anni, sullo scambio di storie attraverso i linguaggi dell’arte contemporanea.


     Il Museo ha raccontato la propria storia con le proprie opere incentrate sul tema del lavoro, dello sfruttamento, dell’emigrazione e della ricerca di una qualche utilità che l’arte può apportare agli uomini. Loro, “gli stranieri”, si sono sentiti coinvolti e ci hanno travolto con le loro storie di violenze subite, stupri, perdita di famigliari.
    In questi giorni il CAS di Suzzara chiude: qualcosa di meno per noi, stranieri come loro, e la città si farà sentire.