News

Inaugurato il 50° PREMIO SUZZARA

Domenica 7 ottobre 2018 ha preso il via questa nuova edizione del Premio Suzzara a 70 anni dalla creazione, che vede protagonisti il Museo Galleria del Premio Suzzara, le aziende del territorio e l’arte contemporanea.

Momento molto bello ed aggregante per cittadini, territorio, aziende, artisti e amanti delle 1000 sfaccettature dell'arte e della cultura. Nel corso della manifestazione sono stati presentati i primi due progetti realizzati dall’artista Sabrina d’Alessandro e prodotti dalle aziende Gruppo Tea e Paxxion: la panchina “Fannònnola” collocata di fronte al Monumento ai Caduti che esprime l’operosità del territorio suzzarese (“ l’ozio al suo contrario”) e una performance “Parole Suzzaresi” da cui verrà prodotto un video,  sempre della D’Alessandro, con la banda di Gonzaga diretta dal maestro Massimiliano Brutti.

La performance ha preso il via da piazza Garibaldi e il  maestro Ezio Frontelli, in testa alla banda, decantava parole legate all'arte, alla cultura, al lavoro, in dialetto suzzarese ed altre lingue.

Da piazza Garibaldi il corteo si è trasferito in viale Zonta per sostare davanti alla panchina e poi tappa finale al Museo Galleria mentre la banda con l'artista Sabrina D'Alessandro ha continuato a piedi verso l'ex Pinfari di via Curtatone e Montanara.
Nella sala della Galleria ci sono stati interventi del sindaco Ivan Ongari , del conservatore della Museo Marco Panizza che ha spiegato il nuovo format del Premio Suzzara. Sono intervenuti anche Mauro Aldrovandi titolare dell'azienda “Jass”, Marco Teopompi della “Cablofil” e presidente della Consulta Economica d'Area Oltrepò Mantovano e l'artista Ermanno Cristini.


Foto A. Laurenzi