• Opere / Autori
  • La Galleria
  • Contatti
  • News
  • La Storia del Premio
  • Didattica / Laboratorio
  • Orari d'apertura
  •  

    News

    Premio Suzzara 16 giugno 2019: Giornata delle porte aperte


    Grande partecipazione e trasporto a Suzzara per la giornata delle porte aperte, domenica 16 giugno, in occasione del continuo del Premio Suzzara. 


    Durante tale occasione, la gente si è radunata alle 10 presso il Museo Galleria del Premio Suzzara, dove Marco Panizza (conservatore del Museo), ha raccontato brevemente la genesi del progetto A.L.I. (Arte Lavoro Impresa), nato per creare un distretto artistico industriale sul territorio suzzarese e illustrato "il p."ovvero "bollettino a periodicità stocastica a cura del Premio Suzzara". Successivamente è intervenuto il sindaco di Suzzara, Ivan Ongari, che ha ribadito l'intenso lavoro di collaborazione avviatosi a partire dal 2017 tra le aziende del territorio suzzarese, il Museo e gli artisti. A fine discorso è stato proiettato il video di Sabrina D'Alessandro "Ufficio Resurrezione Archivio IX", realizzato con Paxxion. In seguito, una parte del pubblico è andata a visitare, presso le sale del Museo, la mostra collettiva degli artisti che hanno realizzato le opere con le aziende e le opere "Fuoco, Aria, Acqua, Terra (Mondi Nascosti)" di Carla Della Beffa per l'azienda Sole, e "De Humana Corporis Fabrica" di Chiara Pergola per Cablofil; entrambe le opere verranno collocate nelle rispettive ditte una  volta terminata la mostra, dopo il 29 settembre. Un'altra parte del pubblico è invece salita sui pullman messi a disposizione, in maniera continuativa dalle 10:30 alle 13, per raggiungere piazza Garibaldi a Suzzara e le aziende Cablofil, Brar insieme a Jass, e Intertraco. In piazza Garibaldi c'era il rimorchio "Trailer Gallery" di Hannes Egger, realizzato da Realtrailer, con all'interno riproduzioni di quadri della Galleria del Premio Suzzara selezionati dai dipendenti, mentre presso le aziende è stato possibile vedere le opere realizzate da Chiara Pergola e Nataly Maier: il video "Scripta Volant" e "Hand Map". I visitatori sono stati accolti dai titolari delle ditte e dai dipendenti con molto entusiasmo. Sono state illustrate le attività produttive, le opere d'arte del Premio ed è stato messo a disposizione un ricco buffet offerto dalle aziende stesse. 

    Il Museo Galleria del Premio Suzzara sta già lavorando con altri artisti ed aziende per il prossimo appuntamento all'insegna dello slogan di Dino Villani, inventore del Premio: "Un vitello per un quadro, non abbassa il quadro: innalza il vitello".